La Giostra del Saracino

15 AGOSTO 2017

La Giostra del Saracino è una tradizione antica ed è difficile assegnare una data precisa per la sua nascita. Tuttavia ha le sue radici nel XIV secolo: in quel tempo molti cavalieri trasformavano tradizionali e sanguinosi tornei in giochi popolari.

Questo è il caso di Sarteano e la sua "Giostra" che ha avuto nei secoli una continuità invidiabile e documentata. Il gioco equestre ricorda la lotta dei cavalieri contro il predone arabo (Saracino), che per secoli terrorizzò, con le sue incursioni devastanti, le popolazioni cristiane. Durante il gioco i cavalieri affrontano "il nemico", che è rappresentato da una tipica statua mezzo busto in legno, ed i cavalieri cercano di perforare un anello posto sulla statua. La contrada sono 5: San Andrea (colori rosso e blu), San Bartolomeo (colori bianco e viola), San Lorenzo (colori bianco e rosso), San Martino (colori bianco e blu) e della Santissima Trinità (colori giallo e viola). I Cavalieri al galoppo contro la statua cercano di mettere con la loro asta, durante la corsa, in un anello con un diametro di 6 cm. Il clima del Torneo inizia a riscaldarsi già per il trasporto terrestre in piazza e durante l'installazione degli stand; il giorno della corsa è il 15 Agosto di ogni anno, preceduto dalla cosiddetta "provaccia" (prova generale) del 14 Agosto. Fin dai primi giorni del mese di agosto, ogni contrada organizza nelle vie del centro storico una festa che offre cene con intrattenimento musicale. Il momento decisivo del torneo è il 15 Agosto, quando il corteo storico suggestiva avviene, con i Priori, i capitani a cavallo, Dame cavalieri, servi, Musici, Armigeri, sbandieratori, Tamburini, trombe, il Carroccio trainato da buoi, il duello e la sposi. In una fase successiva sbandieratori di ciascuna Contrada eseguono i loro saggi; poi la benedizione di giostratori e cavalli, la lettura del bando e, infine, le famose parole che iniziano la partita: "e non più rappresentare tutti gli arretrati darà inizio alla Giostra"

Contrada vincitrice (2013): contrada San Martino
Contrada vincitrice (2014): Santissima Trinità contrada Spineta-
Contrada vincitrice (2015): Nobil Contrada di San Bartolomeo

Articoli Correlati

SCOPRI LE OFFERTE ESCLUSIVE

REGISTRATI E AVRAI ACCESSO A PACCHETTI E OFFERTE SEGRETE

REGISTRATI SUBITO